Io sono a favore di Mussolini, ci vuole qua oggi. Ci vuole quello che era prima e non quello che è stato dopo. Io l’ho conosciuto e ho preso un premio da lui, avevo sei anni.” Testo e musica di Luciana Violini. 

Magari ai più, a quelli che hanno una vita e qualcosa da fare, questo nome non dice nulla. Però la frase che ha detto li avrà fatto ugualmente sobbalzare sulla sedia. Però se analizziamo che è questa Luciana, magari un mezzo sorriso ci può scappare.

Questa arzilla signora ultraottantenne ha un suo account Instagram da oltre 230 mila followers in cui appare immortalata con gente di indubbio spessore come il rapper Bello FiGo, ma soprattutto con il sig. Ferragni, ovvero Fedez. Perché lei è la nonna di Fedez. Un bel contrappasso dantesco, mi pare.

Il Parterre de Roi del podcast

Fatto sta che durante la prima puntata dell’imperdibile podcast dello scarabocchiato “cantante”, la nonna si è dichiarata decisamente favorevole ad una nuova Marcia su Roma. E quindi, incalzata dagli astanti, si è lasciata scappare una lacrimuccia di nostalgia culminata con la frase su Mussolini.

Un bel polverone, non c’è che dire… Sembra che Oliviero Toscani sia stato avvistato girovagare per Parco Lambro a Milano in stato confusionale. La BoldrinA sta pensando di prendere i voti (non elettorali). Ginostrada irreperibile.