La tradizione fiorentina per il quinto quarto, cioè le interiora, soprattutto del bovino, ma non solo, ne ha fatto lo Street food gigliato per antonomasia, ancora più caratteristico di quello con la trippa: il panino con il lampredotto, con il cappello bagnato nel brodo di cottura, un filo di sale e pepe, al massimo una lacrima di salsa verde.


Il lampredotto è l’abomaso, il quarto stomaco della vacca, così caratteristico e tipico della cucina fiorentina che fino a pochi anni fa i banchini dei trippai e dei lampredottari erano quasi tutti localizzati nel centro di Firenze, con quelli di Piazza Puccini e Piazza Beccaria che facevano loro da controcanto. Oggi si sta diffondendo sempre più. 


Oggi al Caffè letterario le Murate, questo gustoso panino ha avuto la sua consacrazione: 70 chili tra pane e lampredotto, una rosetta di 1,20 metri di diametro per il panino al lampredotto più grande del mondo. Una bontà da guinness dei primati che oggi, sabato 26 ottobre, alle 16, è stata preparata e soprattutto mangiata alle Murate, al Caffé Letterario, in sinergia con l’associazione culturale Bang, il Quartiere 1 e realizzata grazie alla collaborazione con Conad, La Buticche di’ Lampredotto di San Frediano, MegaMagie del Pane e Bambi-Tripperia Fiorentina.
Questa iniziativa é nata per valorizzare la Giornata nazionale delle Tradizioni Popolari.


“Il lampredotto è il simbolo della cucina povera da strada – commenta Mirco Rufilli, consigliere comunale e ideatore della festa – ma è soprattutto condivisione, è l’essenza di una fiorentinità autentica. Un valore identitario a cui non rinunciamo e che anzi intendiamo valorizzare. Per questo sarebbe importante realizzare finalmente un consorzio del lampredotto, una struttura cittadina che sia in grado di rafforzare la tutela del prodotto e promuovere questa tradizione in maniera capillare e organizzata”.
Quando la nostra tradizione gastronomica si sposa con eventi come questo non possiamo che esserne al fianco – aveva detto giorni fa l’assessore alle Attività produttive Federico GianassiStreet food fiorentino per eccellenza, il panino con il lampredotto questa volta sfida se stesso con questo mega panino. Sarà una bella occasione per valorizzare uno dei nostri più gustosi piatti nella giornata dedicata alle tradizioni popolari”
Il panino è stato offerto ai presenti, con soddisfazione unanime della fumante bontà, un omaggio alle tradizioni culinarie fiorentine ed al buon gusto.

Foto Gianni Pasquini/Cge

www.facebook.com/adhocnewsitalia

www.adhocnews.it

www.youtube.com/adhoc

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Avvocato, Ufficiale delle Forze di Completamento dell'Aeronautica Militare, già Paracadutista istruttore. Amo volare, leggere, i bicilindrici americani, moderni e d'epoca, le immersioni. Mi sorprenderete in compagnia di un sigaro e whisky torbato, ossimoro insofferente per indole e per scelta.