Giunto al quarto episodio, trine 4 vede sempre il cavaliere, la ladra e il mago, fare squadra per sconfiggere il cattivo di turno. Sempre sviluppato dalla Frozenbyte, i nostri 3 eroi questa volta vengono chiamati all’azione dal consiglio dell’accademia dei maghi in quanto il loro principe è scappato. La missione di recupero si presenta facile ma con il passare dei livelli si capisce che il lato oscuro aveva preso possesso del principe per scopi ben più grandi.

Come nei precedenti capitoli, Trine non cambia stile e si presenta come un gioco 2d a scorrimento orizzontale con enigmi e situazioni di gioco action in perfetto stile anni 90. Ogni livello è caratterizzato da una mappa, un boss di fine livello, stanze segrete  ed enigmi basati gran parte sulla fisica. Per chi non avesse mai giocato a nessun episodio di Trine, ogni personaggio ha una sua specialità che permetterà ai nostri eroi di superare i livelli.  Il giocatore può selezionare il proprio eroe a sui piacimento dando cosi la possibilità di poter superare determinati ostacoli nel modo che si preferisce creando varietà all’azione di gioco. Andando ad analizzare le specialità dei personaggi: il mago può creare cubi e sfere e far fluttuare gli oggetti, la ladra è una specialista dell’arco ed ha una agilità fuori dal normale ed infine il grasso guerriero che ha nel suo scudo e nella sua spada il punto di forza a discapito di agilità e destrezza. Tutte queste caratteristiche rendono trine assai divertente e mai noioso. Superati i primi livelli un po’ simile tutorial, il gioco prende il largo e lo stile di gioco si fa sempre più intenso e piacevole.

Si presenteranno momenti difficili dovuti alla difficoltà di superare determinati livelli ma la bellezza di questo gioco sta anche in queste piccole frustrazioni. Graficamente si comporta bene anche se non ho gradito molto l’aspetto troppo cartoon che è stato dato ai personaggi andando a togliere realtà e credibilità. Trine 4 non presenta grandi novità in confronto agli episodi precedenti ma rimane un gioco originale e senza concorrenti. Forse è sempre un pò troppo vintage e strizza l’occhio ai giocatori un po’ più vecchietti ma per i nuovi direi di dargli un’occhiata in quanto si esce fuori con molta destrezza dai soliti sparatutto o action game in terza persona tornando ad un classico e mai domo 2d !!! Trine4 , una garanzia . Buono.

VOTO: 7