Recensione film: Fast & Furious Hobbs & Shaw

Spin off della saga Fast and Furious, Hobbs e Shaw , interpretati rispettivamente da Dwayne Johnson e Jason Statham,  è quanto di più americano si può vedere in un film attuale. Nella saga principale i due personaggi non si possono vedere ma in questo film dovranno unire le loro forze per proteggere la sorella di Shaw da una misteriosa organizzazione che vuole impossessarsi di un virus letale preservato proprio dentro il corpo di lei. Per gonfiare ancora di più la trama e rendere esagerata la pellicola, la misteriosa setta si avvale di un super soldato potenziato, quasi in stile terminator, che farà di tutto per braccare i buoni e poter entrare in possesso del virus.

In questo film le auto non sono le protagoniste ma non mancheranno inseguimenti, location fantastiche, belle donne e tanti episodi impossibili che gli amanti della saga conosceranno benissimo.  Devo ammettere che vedere Johnson e Statham insieme ancora una volta mi ha fatto veramente piacere anche perché i ruoli assegnati sono perfetti per le loro battute al veleno che si scambiano durante tutta la pellicola e rappresentano una valida distrazione dalle gonfiate scene “action”. Il soggetto , le location, tutto è orientato per portare spettacolarità al film. Buoni gli effetti speciali che sono certamente il vero protagonista secondario della pellicola.

Personalmente siamo di fronte al solito film della saga , anche se travestito da spin off, Hobbs e Shaw mantiene il dna di Fast & Furious , per questo , chi ama questo genere di film, troverà in questa pellicola una bella e sana dose d’azione, gli altri vedranno l’ennesimo film esagerato che a tutti noi piace chiamarla “americanata”. Amo il genere action ma tutto ha un limite e qui ci si avvicina a un videogame travestito da pellicola cinematografica, ottima prova del cast ma nel globale la visione non mi ha entusiasmato. Insufficiente.

VOTO: 5

www.facebook.com/adhocnewsitalia

www.adhocnews.it

www.youtube.com/adhoc