“Filmata mentre intasca mazzetta da 700 euro”. Prefetta indagata a Cosenza per corruzione.

 

mazzetta

Come riporta la Gazzetta del Sud, il prefetto di Cosenza Paola Galeone è indagata per aver intascato, in un bar del capoluogo bruzio, 700 euro che aveva richiesto a una imprenditrice.

Il rappresentante del Governo posto alla guida della provincia più vasta della Calabria è stata denunciata dalla vittima alla quale avrebbe proposto di emettere una fattura fittizia per 1220 euro con l’obiettivo di intascare la parte del fondo di rappresentanza accordato ai singoli prefetti che era rimasta disponibile alla fine dell’anno.

Settecento euro sarebbero andati alla Galeone e 500 all’imprenditrice – questo il piano – come regalo per la disponibilità mostrata. Di fronte alla singolare proposta ricevuta peraltro nell’ufficio del Palazzo di Governo, l’imprenditrice è rimasta basita. Anzi, come confermato al nostro giornale, letteralmente scioccata. Era come se fosse tutto normale.

Leggi anche: https://www.adhocnews.it/il-vitalizio-infinito-dei-politici-va-in-eredita-a-coniugi-figli-e-fratelli/