Approvato all’unanimità nella seduta del Consiglio Comunale di ieri il conferimento della cittadinanza onoraria della Città di Cortona (Ar) al Maestro Antonio Pappano, il più giovane direttore delle orchestre della Royal Opera House di Londra, dove ha diretto sia la Royal Opera nel 1990 con ‘La bohème‘ che il Royal Ballet. Attualmente il Maestro Pappano – figlio di emigranti italiani in Gran Bretagna ma molto legato alla Toscana ed alla città di Cortona, nei cui pressi possiede anche una residenza estiva -, dirige la London Symphony Orchestra, la Cleveland Orchestra, la Chicago Symphony Orchestra, la Berlin Philharmonic Orchestra e la Orchestra reale del Concertgebouw. Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, ad oggi il Maestro Pappano dirige anche l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Insomma un nome di tutto rispetto nel firmamento delle star della classica ed al contempo anche un motivo di vanto importante per la cittadina aretina.

Questo conferimento è stato fortemente voluto dal Sindaco Luciano Meoni e dalla mia persona” – spiega l’Assessore alla Cultura del Comune di Cortona Francesco Attesti. “Vogliamo che Cortona brilli nel firmamento delle città consacrate all’arte ed alla musica e per questo stiamo cercando di attrarre e valorizzare tutte quelle personalità che abbiano un legame con la città e che possano portarne in alto il nome nel mondo. Antonio Pappano, per il legame affettivo che ha con Cortona e per il suo impegno passato nel corso del Tuscan Sun Festival, è sicuramente una di quelle personalità cui rendere onore e merito a Cortona“.

Cortona, Arezzo

Ben oltre il conferimento della cittadinanza, cui seguirà una cerimonia ufficiale il prossimo Aprile, è anche l’occasione per riaccendere le luci sull’oramai accantonato Mix Festival, che nei giorni scorsi non aveva lasciato adito a polemiche in ambito locale. “Anche qui l’Amministrazione Comunale ha voluto imprimere una decisiva svolta: al posto del Mix avremo una settimana di eventi in cui saranno protagonisti nomi di primissimo piano della musica classica, dal 22 al 26 luglio”, ha dichiarato l’Assessore Attesti. “Pensiamo ad un evento al giorno, preferibilmente serale. Al momento non intendo anticipare alcun nome. Posso solo dire che mi sono personalmente impegnato per avere a Cortona la prima assoluta italiana di uno spettacolo probabilmente diretto da Maurice Whitaker, che arriva da Londra. Qualcosa che lascerà tutti a bocca aperta. A tutto questo si affiancherà un cartellone di eventi ‘fuori festival’ dedicati al pubblico giovane. Il tutto a coronamento di eventi quali ‘Cortona On the Move’ ed una rinnovata ‘Cortona Antiquaria’.”

Insomma, gli appassionati di musica e di Belle Arti sono chiamati a raccolta: ci sarà da pensare a trascorrere l’estate a Cortona!