Nemmeno Firenze fosse un delinquente in libertà vigilata, che ha bisogno di un garante per vigilare sulla sua condotta. 

Oddio, in effetti la Firenze di oggi un po’ delinquenziale è. Anzi parecchio. Se vogliamo, la cronaca nera ci delizia quotidianamente con qualche perla. 

E di queste perle, ben poche (per non dire quasi nessuna) fatte da italiani. E i piddini ne vogliono ancora di questi fenomeni; per ingrassarsi sempre si più. 

Poi arriva il fenomeno di Rignano discendente di pluri-indagati e si fa garante di una Agenda Firenze. In un governo tutto piddino dove manca totalmente la toscanità. 

E Renzi vaneggia di TAV, di aeroporto e di sesso degli angeli. Evidentemente scordandosi che lui da Primo Ministro è stato “chiacchiere e distintivo”. E che i cabarettisti sindaci della piana che ostacolano l’aeroporto, sono tutti di zampa rossa. 

Ad maiora!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!