Un giovane orfano viene scelto dal “custode dei super poteri” come suo legittimo erede. Billy, con un solo comando vocale, si trasforma in una specie di super man dei giorni nostri. Tali poteri però fanno gola anche al super cattivo di turno, un pericoloso personaggio che era stato rifiutato dal custode e che, con la forza, è riuscito a liberare le sette creature rappresentanti i sette peccati capitali.

Prodotto dalla Warner Bros, Shazam è un personaggio creato da DC ed uscito al cinema i primi di Aprile 2019. Nel cast non ci sono nomi che spiccano anche se la produzione è importante e la trasposizione da fumetto è comunque ben fatta. Tra gli aspetti positivi spicca: il soggetto, gli effetti speciali, il ritmo ma soprattutto l’umorismo che questa pellicola trasmette. Shazam è un film che strizza l’occhio ad un giovane pubblico ma si lascia guardare bene anche dai genitori e dagli spettatori occasionali. Nulla in confronto alle produzioni mastodontiche della Marvel ma Shazam nel complessivo diverte e non annoia praticamente mai.

Gli effetti speciali sono indubbiamente il pezzo forte della pellicola tra combattimenti aerei e scene di distruzione urbana fino ad arrivare al finale in un luna park di Philadelphia. Shazam è un film divertente, senza pretese e si guarda senza impegno. Proprio per questo verrà dimenticato facilmente. Un film che posso definire la versione da ragazzi di Hancock , l’eroe anticonvenzionale con Will Smith, fatto bene ma per un target piu giovanile. Nel globale, una buona pellicola, che mi ha fatto divertire ma che certamente non può ottenere un volto più alto della sufficienza. Accettabile.

VOTO: 6