Diego Maradona potrebbe sembrare a prima vista l’ennesimo documentario dedicato ad uno dei più importanti calciatori al mondo mai esistiti, invece ci troviamo di fronte ad uno stupendo lungometraggio creato dal premio oscar Asif Kapadia e che narra nei dettagli i sette anni che Diego Armando Maradona ha vissuto a Napoli. Già autore di documentari di successo tra cui uno dedicato a Senna e uno, che gli è valso l’oscar, ad Amy Winwhouse nel 2015, Asif Kapadia ci riporta indietro al 5 luglio 1984, giorno in cui sbarca a Napoli dopo un’esperienza negativa al Barcellona uno dei più promettenti calciatori internazionali . Quel trasferimento rappresentò per lui e per la città di Napoli un evento epocale che cambierà il destino di Diego, che si trasformerà in un Dio, e quello del capoluogo campano, che imparerà ad amarlo alla follia.

Le oltre due ore di film rappresentano uno stupendo spaccato di vita, tra eventi sportivi e fatti che vengono raccontati dai protagonisti del periodo ed anche dallo stesso Diego. Sicuramente va premiato il pregevole lavoro di montaggio che è stato fatto su questa pellicola, mettere insieme tutti i filmati storici e collocarli in perfetta sincronia tra di loro non è stato sicuramente un lavoro facile. Quello che mi ha colpito di questo film è come già dai primi minuti la pellicola mi abbia rapito e come mi sono affascinato di fronte ad una storia spiegata dettagliatamente in ogni aspetto dal regista inglese. Diego Maradona ci fa capire come il personaggio Diego sia stato soffocato da Maradona e di come tutt’oggi il campione argentino ne paga le conseguenze.

Mi preme sottolineare come non sia un documentario dedicato al calcio che ne è parte integrale della storia, ma è uno spaccato di vita di un personaggio e di una città che hanno fatto la storia tra l’84 e il 91. Io quegli anni li ho vissuti, ero piccolo, ma tanti aspetti che allora non capivo: il legame con la camorra, la dipendenza dalla cocaina, il doping. Il genio e sregolatezza di Diego si capisce anche da questo lato oscuro. Vederlo palleggiare di tacco è una cosa spettacolare per non parlare della partita dei mondiali del Messico contro l’Inghilterra. Diego Maradona è un film documentario da vedere ed archiviare, da amante dello sport, un pezzo di storia che bisogna conoscere.

VOTO: 9