Martina Nasoni è la vincitrice del Grande Fratello 2019. Modella di 21 anni nata a Terni, Martina ha ispirato la canzone di Irama “la ragazza con il cuore di latta”. A lei il montepremi da 100 mila euro in palio.

Martina, giovane modella che soffre di un disturbo cardiaco congenito, è anche “Linda”, protagonista della canzone “La Ragazza con il cuore di latta” portata a Sanremo da Irama. Pensate quante cose insieme…

Irama aveva raccontato: «la canzone nasce in Salento ero un po’ disperso in giro con il mio musicista e ho incontrato questa ragazza di 20 anni con il pacemaker. Aveva quindi un cuore di latta e un cuore vero strappato al battito naturale». «Ovviamente ci sono alcune storie della canzone che non mi riguardano – ha raccontato Martina – ma altre si, è stato bellissimo sentirle raccontare sul palco di Sanremo. La voglia di vivere non me la toglie proprio nessuno». Nel saluto finale ha salutato il pubblico alla maniera di Barbara D’Urso, che però detto da lei ha un significato estremamente profondo: «Grazie a tutti … col cuore».

Con questa storia strappa lacrime sarebbe ora di mettere la parola fine ad un format che da sedici anni ci propina il nulla in ogni salsa possibile, in cui i concorrenti passano metà del tempo sotto la doccia – che per quello che hanno da dire è pure poco – e l’altra metà sui divani a parlare del nulla. Appunto.

E’ giunta l’ora di cambiare: passiamo al Frande Fratello Sub (integralmente realizzato sott’acqua, almeno i concorrenti non parlano). Al limite boccheggiano come i pesci, tanto il contenuto del fraseggio è il solito.