Premessa: odio ogni forma di razzismo.
Seconda premessa: Balotelli è un ometto, anche se fosse di origine danese.

Condannare i fatti della partita Verona – Brescia è fin troppo semplice. Nel 2019 fare “buu” ai giocatori di colore è non solo ineducato, ma addirittura demenziale. Però andare a fare giornalettismo da poche lire tirando fuori notizie inventate, solo per fare propaganda politica, fa veramente vomitare.

La Repubblica, organo di partito più schierato della tanto vituperata Unità, è riuscita ad andare oltre la vergogna con una “civetta” ai limiti della satira. Involontaria? No.

La civetta inventata di Repubblica

Questa è la meraviglia con cui oggi ha voluto stupire la gente di Firenze. Un gemellaggio storico tra Fiorentina e Hellas Verona che vorrebbero mandare in malora perché dobbiamo essere schierati completamente col partito.

Fortunatamente ci ha pensato il presidente dell’ATF Federico de Sinopoli a mettere le cose in chiaro: “Il gemellaggio col Verona c’è stato, c’è e ci sarà sempre. È stato siglato da gente di sinistra con gente che era di destra negli anni ’70. Erano altri i valori su cui si fondava, non certamente le diverse ideologie.I nostri gemellaggi, compresi quelli con Torino, Catanzaro e Sporting Lisbona, oltre ad essere duraturi nel tempo, sono forti e sani. Tutto il resto proprio non ci interessa

Sarebbe meglio se i “colleghi” di Repubblica si limitassero alla cronaca dei fatti, invece di sparare sentenze non richieste.

Ad maiora!