Imola, arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato investe e uccide 24enne. Aveva rubato il cellulare al figlio.

omicidio

E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato dai futili motivi l’uomo di 43 anni che ieri sera ha investito e ucciso un ragazzo marocchino di 24 anni ad Imola. Secondo quanto ricostruito l’investitore già nei giorni scorsi aveva avuto una discussione con la vittima per via del furto subito, a fine anno, dal figlio di un telefono cellulare. Ieri sera, intorno alle 22.30, l’epilogo con il giovane che mentre era a piedi è stato investito e ucciso dall’auto guidata dal 43enne, che poco dopo si è presentato in commissariato di Polizia e ha raccontato quanto accaduto.

Leggi anche: https://www.adhocnews.it/la-situazione-e-tragica-partite-iva-tassate-al-645-dove-vogliamo-andare/