Ha picchiato la compagna davanti alla figlia 13enne, procurandole un trauma cranico e contusioni.
Per questo un 46enne del Marocco è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. La donna, originaria dell’Est Europa, è stata soccorsa dal 118 e trasferita al pronto soccorso per le cure del caso. In ospedale è stata portata anche la figlia, in stato di profondo choc per aver assistito all’aggressione. L’episodio è avvenuto la notte scorsa in un condominio alla periferia di Firenze.

Al loro arrivo i militari hanno trovato la 13enne sul balcone della casa, che li invitata a fare presto poiché la madre era a terra dolorante. Il 46enne è stato bloccato sulle scale, dove si era seduto in stato di forte agitazione. Secondo quanto ricostruito, la 13enne oltre ad assistere alla scena sarebbe intervenuta cercando di frapporsi fra i due, ma sarebbe stata allontanata dal padre. L’uomo in passato avrebbe avuto atteggiamenti violenti verso la moglie, almeno a partire dal 2008.