Dario Nardella si è recato in pellegrinaggio al parco delle Cascine per lanciare un forte messaggio dopo i gravi fatti verificatisi tre giorni fa. Il Sindaco in un video di 16 secondi ci rassicura: “Non ci fermeremo“. Nardella non si fermerà. Vi sentite meglio, ammettetelo. 

A me sembra che non sia proprio mai partito, onestamente.

A quattro mesi dalla scadenza di un mandato quinquennale che definire fallimentare è un complimento, ci racconta che: “La lotta allo spaccio è una cosa seria, difficile ma non ci fermeremo, è una piaga che dobbiamo combattere con tutti i mezzi“. E’ tardi, Sindaco. Hanno fatto quello che hanno voluto fino ad oggi, non ci crede piu nessuno.

Lo sappiamo bene, caro Sindaco, che lo spaccio è una cosa seria, che è una lotta difficile; sappiamo altrettanto bene però che non l’avete combattuta affatto, questa battaglia. Con nessun mezzo. 

Firenze è scivolata giorno dopo giorno in un degrado dal quale sarà difficile da tirar fuori. Non sarete certo voi a farlo però, voi ce l’avete portata – sarà un nuovo corso politico a tirarla fuori dal fango.