“ACF Fiorentina comunica di aver sollevato Vincenzo Montella dall’incarico di allenatore della Prima squadra“. Arriva a tempo di corsa la nota ufficiale della Fiorentina che dà il benservito al tecnico viola, ormai ex. “La decisione del Club arriva al termine di una lunga e attenta analisi delle prestazioni e dei risultati ottenuti dalla squadra. L’obiettivo di dare un’immediata svolta positiva alla stagione in corso e la necessità di scendere in campo con serenità e grinta indispensabili per le partite future, hanno spinto proprietà e dirigenza alla decisione di revocare l’incarico all’attuale allenatore”.

“La Fiorentina ringrazia Vincenzo Montella ed il suo staff per l’impegno e la serietà profusi in questi mesi e gli augura i migliori successi professionali per il prosieguo della sua carriera. Il club viola comunicherà, nei prossimi giorni, il nome del nuovo allenatore della prima squadra”.
 

Dopo il pesante 1-4 subito ieri dalla Fiorentina in casa contro la Roma il destino del tecnico viola appariva già segnato. Già ieri sera le parole del direttore sportivo, Daniele Pradé, avevano definito lo scenario: “Rifletteremo nelle prossime ore sfruttando anche la sosta che ci concede del tempo per prendere le decisioni migliori possibili. Questa sarà una notte molto lunga”.

Ma la sosta non ci sarà: da stamani sia Pradé sia il direttore generale viola Joe Barone si sono ritrovati in riunione al centro sportivo, in attesa di collegarsi con Rocco Commisso dagli Usa. I nomi che circolano per la sostituzione dell’ex Aeroplanino vedono in pole Beppe Iachini, ex tecnico dell’Empoli, ma i dirigenti viola non escludono altre opzioni. Il prossimo allenamento della Fiorentina è in programma per il 29, probabilmente già con il nuovo tecnico.