Un viaggio nella bellezza dei borghi toscani, alla scoperta dell’artigianato locale, delle radici storico-culturali ma anche della gastronomia, con piatti e prodotti capaci di esprimere ed identificare una specifica prozione di territorio. Anche quest’anno torna “Un’altra estate”, la rassegna a tappe che esplora sette borghi Toscani, nata da un’idea del quotidiano Il Tirreno e realizzata con il supporto di Toscana Promozione Turistica, la collaborazione di Fondazione sistema Toscana, di Vetrina Toscana e della Federazione europea itinerari storici culturali turistici (Feisct), che ha per obiettivo quello di valorizzare le destinazioni turistiche ed i prodotti enogastronomici locali.

Sarà l’Isola del Giglio ad inaugurare la rassegna il 18 luglio per poi lasciare spazio alla Camaiore medievale (25 luglio), a Casciana Terme e alle sue acque termali (1 agosto), a Porciano con la sua arte del brigidino (8 agosto), a Lajatico ed al suo merletto d’Irlanda (22 agosto) quindi a Bibbona ed alle sue origini etrusche (29 agosto) per poi concludere con l’Isola d’Elba: Marina di Campo ed i suoi sapori del mare in cui la protagonista assoluta sarà la Palamita, assieme agli stand del Gelato Festival, il 5 settembre.

Gli appuntamenti avranno luogo a partire dalle ore 18.30 e termineranno intorno alle 20.30, con l’eccezione della prima tappa all’Isola del Giglio, dove l’orario d’inizio è posticipato alle 19.00. Ogni appuntamento consisterà in una passeggiata alla scoperta dei luoghi di particolare interesse a cura dei conoscitori del territorio e si concluderà con una degustazione dove saranno protagonisti i produttori locali, che racconteranno curiosità, aneddoti e segreti dalla cucina tipica.

Per informazioni dettagliate su ogni tappa collegarsi al sito web del quotidiano Il Tirreno, che fornirà news, programmi e copertura lungo tutta la durata della rassegna.