“Di Maio é a Pechino mentre aziende chiudono”.

“Hanno cambiato le carte in tavola rispetto a quello che avevano promesso, è dimostrazione di scarsa serietà” dichiara Salvini, chiedendo poi se Di Maio non si stia facendo “un favore a qualcun altro, a qualche impresa cinese o tedesca?“.

“Io non vorrei che nella visione del M5S ci sia un’Italia che campa di elemosina e reddito di cittadinanza”.

Guai a un governo che fa scappare le imprese dall’Italia“. Così il leader della Lega Matteo Salvini, parlando dell’ex Ilva a ‘Non è l’arena’.

”Di Maio”, aggiunge il leader del Carroccio replicando alle accuse del capo politico del M5S sui bond di ArcelorMittal che avrebbe acquistato la Lega, “é un po’ confuso, sarà per il fuso orario, va a Washington e Pechino mentre le aziende italiane chiudono”. “Quei titoli la Lega non li ha più da quasi cinque anni”, ha ribadito Salvini.