Da assessore a suora di clausura: quello di Simona Ibba, ingegnere 38enne, è stato un percorso molto particolare e personale, di cui per mesi nessuno ha saputo nulla, nemmeno i suoi compagni di partito. Per anni militante del Pd, fino a qualche mese fa Simona era assessore ai servizi sociali a Sardara, in Sardegna, prima di rassegnare le dimissioni per motivi strettamente personali.

La Ibba  si trova nel convento di Pennabili, in Romagna. «La notizia è motivo di gioia per tutti, in questi anni si è distinta per le qualità umane e la bontà d’animo», ha commentato il sindaco Roberto Montisci. «Ha svolto attività sociale al fianco dei più deboli, ora continuerà a farlo in un altro modo, ma sempre in coerenza col suo percorso di vita».

Una storia decisamente opposta rispetto a quella della pugliese Malena Mastromarino, che da militante del Pd ha cambiato campo, passando alla “militanza” attiva con Rocco Siffredi nel campo del porno. Simona non ha rilasciato alcuna dichiarazione, come è normale che sia per una suora di clausura: il parroco di Sardara, don Stefano, si è detto orgoglioso di lei e della sua scelta.