Las Vegas, la città più popolosa del Nevada e di tutta America è un posto incredibile per i suoi enormi alberghi e per l’architettura esotica.

Percorrendola potrete ammirare fedeli riproduzioni di Parigi, Venezia, Roma, Montecarlo e tanto altro ancora. Questa è la città dei casinò ma non solo. La sua architettura riprende temi di ogni genere, che si condensano in una delle strade più trafficate al mondo, la Las Vegas Boulevard South, meglio conosciuta come Strip, la via più famosa della città.

Passeggiare su questa celebre strada significa anche esplorare tutti gli immensi hotel che comprende, in cui potrete entrare liberamente. In ogni albergo troverete una ricostruzione a tema e, ovviamente, l’immancabile casinò.

Ma la Strip non è soltanto la via degli alberghi: qui si affacciano anche le grandi catene, dall’Hard Rock Cafe ad M&M passando per Coca Cola, da vedere assieme ai tanti artisti di strada che spesso si travestono come i personaggi più famosi di Hollywood e della televisione in generale.

Quali sono le cose da non perdere a Las Vegas?

La prima è sicuramente Mob Museum, il museo di storia situato nel centro, nato per raccontare come lo sviluppo di questa città si sia intrecciato con le storie della malavita.

Le Fontane del Bellagio sono tra le più popolari attrazioni gratuite offerte da Las Vegas. Nominate come una delle dieci bellezze presenti negli Stati Uniti, nel pomeriggio offrono ogni mezz’ora uno spettacolo impressionante in cui migliaia di litri d’acqua vengono catapultati a centinaia di metri di altezza a ritmo di musica. Di notte allo spettacolo si aggiungono anche altrettanti spettacoli visuali.

Fremont Street Experience è il vero centro di Las Vegas, conosciuta anche come la Strip: un’enorme galleria lunga 500 metri sovrastata da Vision Viva, una cupola di 12,5 milioni di LED sincronizzati tra loro che creano uno spettacolo di luci interminabile.

La nuova caduta di Atlantide, al Forum Shops del Caesars Palace, è una delle più eclatanti attrazioni gratis di Las Vegas dove potrete scoprire come sarebbe stato assistere dal vivo alla caduta di Atlantide (sempre che sia mai esistita!).

Pinball Hall of Fame è una sala giochi vintage che, con i suoi 141 flipper, raccoglie pezzi prodotti dal 1950 fino al 1990.

The Mermaid Show at the Silverton, è l’acquario del Casinò Silverton, dove poter assistere in diretta ai pasti degli squali ed ammirare i balli in acqua di bellissime sirene.

Se vi picciono le giostre da non perdere Insanity e SkyJumpu allo Stratosphere. Qui si può roteare stando appesi a 900 metri sulla Strip, ci si può buttare sotto per tutta la lunghezza dello Stratosphere e atterrare all’ingresso, passare per il gift shop e uscire urlando a tutti di essere ancora vivi.

Se invece siete amanti del giallo dovete assolutamente entrare a CSI The Experience, nel laboratorio che fu di Grissom e calarvi in uno dei personaggi, svolgere le indagini su 3 omicidi, vagliando le prove attraverso 15 tipi di esame (dalle impronte al DNA) e trovare il vero colpevole tra i 3 sospettati.

Se siete amanti dei programmi culinari qui avrete l’imbarazzo della scelta tra diversi ristoranti di Gordon Ramsay: Hell’s Kitchen Steack Gordon Ramsay al Paris Las Vegas, Gordon Ramsay Pub & Grill al Caesars PalaceGordon Ramsay BurGR al Planet Hollywood.

Se invece adorate la cioccolata e la Coca Cola dovete fare un salto al M&M’s World ed all’Everything Coca Cola Store, dove acquistare tazze, bicchieri, felpe, magliette, cuscini, pupazzi ed ogni tipo di souvenir personalizzato con i marchi M&M’s o Coca Cola.

Stripper 101 è invece la più famosa scuola di pole dancing del mondo dove, in 75 minuti, gli istruttori insegnano qualche mossa sensuale da usare per spogliarti, attorcigliarti al palo e stupire parenti e amici.

Se siete più “storici” da non perdere l’Atomic Testing Museum, che documenta la storia dei test nucleari. Se invece amate l’avventura potete scegliere di salire su un elicottero per volare sopra al deserto oppure affittare una macchina ed attraversare il Gran Canyon, costeggiando il lago Mead e la diga Hoover. 

Cosa mangiare a Las Vegas

Las Vegas è la città dell’eccesso anche a tavola, a partire dalle porzioni che sono sempre davvero molto grandi! È piena di pasticcerie con dolci morbidi e ripieni di sciroppo alla frutta, cioccolaterie che vendono tartufi a base di pancetta o assenzio e locali dove servono i cupcakes ricoperti di glassa.

Tanti grandi nomi hanno trasformato Las Vegas in una celebre terra promessa per gli chefs: Hubert Keller, Joel Robuchon, Mario Batali, Charlie Palmer, Michael Mina, Rick Moonen, Emeril Lagasse, Todd English, Bobby Flay, Thomas Keller e molti altri.

Famosa anche per le torri di cibo che potrete trovare al Bellagio, che ospita la cascata di cioccolato bianco, al latte e fondente più grande del mondo; e al House e Go-go, un ristorante noto per le sue porzioni di cibo monumentali.

Ogni hotel di lusso della città ha almeno quattro o cinque ristoranti dove assaporare cucine diverse: dalle specialità di carne a quelle di pesce, la nouvelle cusine, l’alta cucina, buffet economici ed i classici fast food americani.

Bere a volontà ma occhio al numero!

A Las Vegas si può bere a volontà ma occhio al numero dei drink, perché qui non si può comprare bevande per 4 persone, c’è una legge che impedisce di acquistare più di 3 drink.

Un consiglio di visita

Nonostante ogni locale di Las Vegas sia fornito di aria condizionata, si sconsiglia di visitare la città nel mese di luglio perché, essendo proprio in mezzo al deserto, in questo mese può raggiungere temperature record: anche fino ai 46, 47 gradi!