C’è fermento nelle file della destra fiorentina. I sondaggi locali e regionali indicano una netta crescita di Fratelli d’Italia, vicina al sorpasso di Forza Italia e prossima a diventare la seconda compagine del centro-destra. Merito del radicamento sul territorio e di una classe dirigente che ha saputo fare dell’esperienza militante un valore aggiunto di tutto rispetto.

Nell’ultima settimana di campagna elettorale, a Firenze, il partito dei patrioti cala l’asso e lancia due iniziative di grande impatto, entrambe previste per martedì 21 maggio. Alle ore 12,30, infatti, sarà presente Giorgia Meloni, che incontrerà i cittadini e il candidato sindaco Ubaldo Bocci presso il mercato delle Cascine. La sera, dalle 19,30, torna invece “Destra in Festa”, lo storico evento che fu di Alleanza Nazionale: una serata con interventi politici, apericena e Comunità. Il luogo dell’incontro sarà il TMA Twist Club (ex Terrazza Martini) in via Dalla Chiesa (a Rovezzano), dove i vertici di Fratelli d’Italia lanceranno la candidatura di Alessandro Draghi, tra gli elementi di punta per il Consiglio Comunale. Un evento gratuito e aperto tutti, con buffet offerto e “raccolta solidale” per le famiglie italiane in difficoltà…

Tra i tanti, sono previsti gli interventi del senatore Achille Totaro, dell’On. Giovanni Donzelli, del consigliere regionale Paolo Marcheschi e del coordinatore toscano Francesco Torselli. Oltre a loro, sempre a sostegno di Alessandro Draghi, anche i candidati al Parlamento Europeo, tra i quali spiccano i nomi del sindaco di Abetone-Cutigliano Diego Petrucci e dell’ex portavoce di Assidea – l’associazione degli ambulanti “No Bolkestein” – Alessio Pestelli. Ospite d’eccezione, anche in questo caso, il candidato sindaco Ubaldo Bocci.