Emily Ratajkowski, Kim Kardashian e Kylie Jenner: è il Vanity Fair Oscar Party.

E’ stata un’invidiabile guestlist quella della 26esima edizione del Vanity Fair Oscar Party annuale che si è tenuto al Wallis Annenberg Center for the Performing Arts domenica sera, con Kim Kardashian, Kanye West, Emily Ratajkowski e Jylie Jenner a rappresentarne il glamour.

Emily ha lasciato poco all’immaginazione con un due pezzi bianchi e grintosi, composti da un top a fascia e una gonna a colonna a vita bassa.

Emily Ratajkowski

Sotto i riflettori del Vanity Fair Oscar Party tanti ospiti internazionali, griffati dagli stilisti più trendy sul jet-set: Atelier Versace, Ralph & Russo, Tracee Ellis Ross e molti altri.

Alcune celebrity hanno invece ripreso un look neutro, in nero o in bianco, così come sfoggiato agli Academy Awards, ma senza rinunciare alla sensualità. La più guardata è stata Emily Ratajkowski, che è tornata a mostrare il suo famoso belly slot con un semplice top a fascia e una gonna lunga a vita bassissima, in total white.

La modella inglese raggiunse la fama nel 2013 grazie alla sua apparizione in topless nel video della canzone Blurred Lines di Robin Thicke, singolo che conquistò la prima posizione nelle classifiche musicali di mezzo mondo.

Da allora è entrata prepotentemente nell’immaginario collettivo come sec symbol assoluto. 

La sua fama è diventata planetaria definitivamente dal suo debutto da modella che avvenne nel 2015, alla settimana della moda di New York per lo stilista Marc Jacobs è, nello stesso anno, alla settimana della moda di Parigi per Miu Miu, a Milano per Bottega Veneta, Dolce & Gabbana e Versace.  Ha creato una propria linea di costumi da bagno, “Inamorata”.