Topo canguro: in pochi ne conoscono l’esistenza

Originario del continente americano, in particolare Nevada e California, il topo canguro è un piccolo roditore dotato di zampe posteriori molto grandi e sviluppate per saltare oltre il metro d’altezza. È da questa sua caratteristica, che ricorda un incrocio tra un topo e un canguro, che deriva il suo nome.

Come molti topi, anche i Topi Canguro non sono animali molto affettuosi, ma se non potete proprio fare a meno di averne qualcuno in casa, è fondamentale possedere almeno una coppia e non tenerli mai soli.

Il topo canguro adulto arriva a misurare 15-16 cm di lunghezza, di cui più della metà di coda.

La lunga coda ha una duplice funzione: oltre a mantenere l’equilibro e fare da contrappeso durante i salti, accumula i grassi per le riserve energetiche.

Ancora non si sa con certezza se questi roditori vadano in letargo, ma sappiamo che i periodi di sonno ed immobilità aumentano o diminuiscono a seconda della temperatura ambientale e alla disponibilità di cibo.