La Percezione della Sicurezza diminuisce ogni giorno che passa.

L’Italia è un paese che, statisticamente, non è considerato ad alto rischio di sicurezza. Ma in questo caso i freddi numeri non corrispondono alla sensazione di sicurezza percepita.

Sempre di più la popolazione ha pura e non si sente tutelata. Fino al punto di arrivare a proteggersi da soli.

Il fatto che poi un imprenditore subisca soltanto 38 furti e sia costretto a vivere e fare vivere la propria famiglia all’interno dell’azienda per cercare di limitare i danni, è un aspetto marginale.

Al 39 accesso di un altro gruppo di imprenditori (del furto) nella propria attività a Monte San Savino in provincia di Arezzo, costui ha deciso di provvedere autonomamente alla propria sicurezza. Non ha fatto quello che la legge prevede: chiamare le forze dell’ordine e aspettare di buon grado il loro arrivo, magari offrendo pure un caffè ai birbanti. Che non avrebbero potuto accettare perché avrebbero dovuto appoggiare il piccone a terra.

No! Il tapino ha avuto l’ardire di sparare, che in piena notte è pure maleducazione.

Se sei un imprenditore sai che corri dei rischi. Quindi se la tua impresa è spaccare infissi e appropriarti indebitamente di beni non tuoi, devi assumerti il rischio di prenderti del piombo addosso.

La difesa personale è un concetto troppo favorevole al delinquente. Talmente favorevole che invece di ringraziare e tutelare chi toglie dalla circolazione certe persone (di cui onestamente la nazione non sente il bisogno), permette ai familiari di ladri e violentatori di richiedere danni a chi subisce la violenza privata. E spesso i giudici danno loro pure ragione.

Lo Stato ha un’arma importante: dato che non è in grado di proteggere perfettamente il cittadino, almeno non lo vessi. Forse in questo modo, con un rischio di impresa così alto, il ladro cambierebbe lavoro.

Adesso la maggior parte della popolazione è dalla parte del sig. Fredy Pacini, alcuni addirittura chiedono che sia insignito di medaglia al valore civile. Senza arrivare a iperboli strampalate, basterebbe ascoltare la voce del popolo che, talvolta, può dare risultati sorprendenti. I nostri politici dovrebbero pensarci bene.