Cina, Monte Tianmen: il monte che “avvicina l’uomo a Dio”

In Cina il Monte Tianmen è considerato sacro, l'ingresso al Paradiso

In Cina il Monte Tianmen è sacro, perché “avvicina l’uomo a Dio” con l’ingresso al Paradiso e gli abitanti del posto sono pronti a giurarlo e a dispensare informazioni ai più curiosi per dimostrarne la verità.

Per raggiungere la cima del Monte Tianmen, a circa 1500 metri di altezza, si deve prima percorrere una strada con tornanti e curve vertiginose che, se viste con un certo occhio, possono ricordare dei lacci che stringono le forme sinuose della montagna.

Percorsa questa strada c’è la lunga scalinata di 999 gradini che conduce all’ingresso del Regno Divino: la porta è l’enorme apertura naturale nella roccia.

Come arrivare al Monte Tianmen e qualche curiosità

Dalla stazione ferroviaria Zhangjiajie parte una funivia di 8 chilometri che arriva fino alla sommità della montagna, ai piedi della scalinata, a circa 1200 metri. Qui troverete uno skywalk, che mette i brividi anche ai più coraggiosi, cioè un tratto di vetro sospeso sul vuoto conosciuto come walk of faith, ossia “sentiero della fede”. Per poterlo percorrere i visitatori devono obbligatoriamente indossare delle pattine di stoffa, per non graffiare la lastra.